Punto G 2001 @ history

Il 15 e 16 giugno 2001  a Palazzo San Giorgio, Genova, si tenne il meeting internazionale PUNTO G: GENERE E GLOBALIZZAZIONE Per una società di donne e uomini equa, solidale, pacifica e democratica.

Un appuntamento di riflessione, scambio e pratiche femministe sui temi della globalizzazione, organizzato dalla rivista Marea e condiviso da più di 140 associazioni e gruppi riuniti nella rete della Marcia Mondiale delle Donne contro le guerre, la violenza e la povertà, realizzato ad un mese dal summit del G8 di Genova e dalle manifestazioni organizzate dal Genoa Social Forum.

In questa pagina trovate il documento che nell’Ottobre 2000 ha dato avvio alla Rete di donne contro la globalizzazione il cui percorso ha dato vita a Punto G:

documento retedonnecontrog8 – italiano

reseau des femmes contre la mondialisation – fra

women network against globalization – eng

Questo il programma delle giornate del meeting:

programma Punto G. ita

programme.fr

Punto G si è concluso con l’approvazione di una carta di intenti, ancor oggi attuale  carta d’intenti – ita

Ecco la trascrizione in italiano di alcuni degli interventi :

Christa Wichterich – Le ragazze squillo del mercato globale

Elisabetta Donini – Scenari globali e dinamiche di guerra

Intervento di Lidia Menapace

Thais Corral – Le agende delle donne

Sophie Zafari – Parole d’ordine in comune

Sandra Gil – Migranti: la radicalizzazione della precarietà del lavoro

Cristina Gualinga – La Terra non è in vendita

Di seguito la trascrizione in italiano di alcuni degli interventi alla tavola rotonda:

Intervento di Orzala Ashraf

intervento di Jaroslava Colaiacomo

intervento di Luisa Morgantini

intervento di Muyesser Gunes

intervento di Pilar Saravia

intervento di Iolanda Parra

intervento di Alessandra Mecozzi

Un breve resoconto degli interventi in file audio si può ascoltare al sito radiodelledonne.org

E’ disponibile un video di 25 minuti Genova giungo-luglio 2001: le donne, prodotto da MAREA, con le immagini della manifestazione di chiusura di Punto G. Le parole di Lidia Menapace, Starhawk, Luisa Morgantini, le immagini del corteo dei migranti del 19 luglio, il racconto di due genovesi, Maria Teresa De Barbieri e Ivana Traverso,  presenti nei luoghi dove le donne della rete della Marcia si erano date appuntamento il 20 e le immagini di gioia di quella giornata fino all’inizio dell’incubo; il corteo del 21, la giornata ‘Genova libera’ del 24, dopo le devastazioni e la repressione poliziesca, con la quale il video si conclude: questo il sommario del video.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: