Archive for ‘iniziative’

27 ottobre 2011

Dichiarazione del Wluml sulla Libia

Pubblichiamo di seguito la traduzione della dichiarazione della rete Women living under muslim laws (WLUML) sulla Libia e le leggi religose.

Il WLUML esprime profonda preoccupazione sul fatto che il primo atto pubblico compiuto dal Comitato di Liberazione Nazionale Libico il 23 Ottobre 2011, sia stato l’annullamento da quel momento in poi di una serie di leggi che saranno sostituite da ordinamenti ispirati alla Sharia.

10 maggio 2011

PUNTO G 2011-I DUE SPOT CHE INVITANO A GENOVA A GIUGNO

a cura di Francesca Sutti, immagini Francesca Sutti e Roberta Dho


13 aprile 2011

Chi sarà a Punto G 2011

Susanna Camusso (Segretaria Generale Cgil)

Houzan Mahmoud (attivista Kurdo-Irakena)

Gita Sahgal (attivista Indiana,UK)

Maryam Namazie (One law for all)

Lorella Zanardo (Il corpo delle donne )

Dacia Maraini (scrittrice)

Soad Baba Aissa (Ife)

Nicoletta Pirotta (Ife)

Rosangela Pesenti (Gruppo Sconfinate)

Lidia Menapace (direttora di Su la testa)

Giancarla Codrignani (Serverdonne, Ass. Orlando)

Lia Masi (Donne per la rivoluzione gentile)

Tiziana Dal Prà (Trama di Terre)

Nadia Gambilongo (Mediterranea Media)

Laura Cima (già parlamentare verde)

Beatrice Monroy (scrittrice)

Luisa Morgantini (già Vice Presidente Parlamento Ue)

Monica Lanfranco (Direttora Marea)

Cristina Cattafesta (Cisda)

Laura Guidetti (Marea)

Valeria Maione (economista)

Eliana Como (FIOM CGIL)

Eleonora Cirant (Unione femminile nazionale)

Paola Lanzon (Coordinamento Nazionale Donne Uisp)

Corinna Vicenzi (Donne in nero)

31 marzo 2011

Perchè ero a Punto G 2001, perchè ci torno 10 anni dopo

VI RACCONTO PERCHE’ ERO A GENOVA, A PUNTO G-Genova, genere, globalizzazione, 10 ANNI FA: 

su www.radiodelledonne.org la voce e la memoria di sette attiviste femministe tra i 30 e i 50 anni racconta cosa è stato, nel giugno 2001, quell’evento. In preparazione di Punto G 2011, il 25 e 26 giugno prossimi. Buon ascolto!


21 marzo 2011

Il programma di Punto G 2011

SCARICA IL PROGRAMMA QUI SOTTO

Programma Punto G 2011

 

GENOVA – 25/ 26 giugno 2011

Aula Magna San SalvatoreFacoltà di Architettura Piazza Sarzano
Meeting internazionale

Punto G 2011 – GENOVA , GENERE GLOBALIZZAZIONE

Per una società di donne e uomini equa, solidale, pacifica e democratica

International Meeting

PUNTO G 2011:GENDER AND GLOBALIZATIONFor a fair, pacific and democratic society of women and men

4 marzo 2011

CERCHIAMO OCCHI SU PUNTO G

SE VERRAI A GENOVA A PUNTO G E HAI UNA TELECAMERA PORTALA!

CERCHIAMO I TUOI OCCHI PER POTER FILMARE IL PIU’ POSSIBILE L’EVENTO E POI POTER RACCOGLIERE IN UN VIDEO I MOMENTI PIU’ SIGNIFICATIVI

SEGNALACI LA TUA DISPONIBILITA’  A ESSERE UNA DELLE NOSTRE CAMERAWOMAN!

MANDA UNA MAIL A guidettilaura07@gmail.com

21 dicembre 2010

In attesa di Punto g 2011: A Global conference al Cairo

A Global Conference: “Women and the 21 Century – Feminist Alternatives”
16-18 December 2010The Supreme Council of Culture,1 El Gabalaia  Street, Opera House, El Gezira, Cairo

Foto scaricabili al  sito http://www.flickr.com/photos/54828821@N00/

Interviste audio e video al sito www.radiodelledonne.org

di Monica Lanfranco

Report primo giorno

Le parole più usate: democrazia, patriarcato, potere, speranza, dominazione, scelta, dolore, quote, libertà.

17 novembre 2010

Conferenza a Beirut: le strutture della violenza patriarcale contro le donne

International Conference

Structures of Patriarchal Violence against Women:

En-gendering Peace and Human Security

23-24 November 2010

Riviera Hotel, Beirut

Association Najdeh in Lebanon, in cooperation with Arab Women’s Forum AISHA and European Feminist Initiative IFE-EFI are pleased to invite you to the International Conference “Structures of Patriarchal Violence against Women: En-gendering Peace and Human Security”, to be held on 23-24 November 2010 at Riviera Hotel in Beirut, Lebanon.

17 novembre 2010

Conferenza de Il Cairo: donne nel 21esimo secolo – l’alternativa femminista

INVITATION

A Global Conference:

“Women and the 21 Century – Feminist Alternatives”

Introduction

Today we live in a world, dominated by a privileged minority, using patriarchal, military, neo-liberal, neo–colonial and religion based systems to oppress the disadvantaged majority in private and public spheres.

5 ottobre 2010

BASTA SANGUE NEL NOME DELLA TRADIZIONE E DELLA RELIGIONE. LIBERTA’ PER LE DONNE MIGRANTI

Siamo di nuovo di fronte alla morte di una donna, e al grave ferimento di un’altra per mano di un familiare.
Siamo di nuovo di fronte al femminicidio e alla violenza in nome e per conto del senso di possesso maschile delle vite femminili.
read more »